contattaci

4 cose (e non solo) che devi sapere per cambiare casa

Home / Blog / 4 cose (e non solo) che devi sapere per cambiare casa

15-09-2021
4 cose (e non solo) che devi sapere per cambiare casa

Molto spesso nei miei articoli ho marcato l’esigenza di essere consapevoli di tutti i procedimenti riguardanti il cambio della propria abitazione. Il motivo è che ogni giorno incontro (e incontriamo, parlando a nome del Gruppo Bisozzi) clienti spaventati dall’eventualità di non trovare una casa per le loro esigenze o di imbattersi in qualche agente poco raccomandabile. Ora mi soffermerò sul primo aspetto.

La paura di non trovare una casa per le proprie esigenze

“La casa è troppo piccola!” oppure “la casa non ha uno sfogo esterno” o ancora “ho solo voglia di cambiare contesto”: chi tra voi lettori non si è trovato in una di queste situazioni? Ogni singolo giorno di ogni mese di ogni anno, noi Agenti Immobiliari abbiamo a che fare con questo tipo di questioni che si collocano all’inizio del percorso di acquisto di una nuova casa.

Ciò che spaventa di più è la paura di non trovare una casa “bella” o “confortevole” come quella che si sta lasciando… Ma è un pericolo reale? NO!!! Chiunque (o almeno la maggior parte delle persone) è innamorato della propria abitazione anche se vuole trasferirsi o addirittura se non ci abita. Ecco allora 4 cose che devi sapere prima di imbarcarti nella ricerca di una nuova casa…

  1. Innanzitutto, cerca di capire perché vuoi trasferirti in un altro immobile, pesando gli aspetti negativi e quelli positivi, passando in rassegna tutti i momenti trascorsi, sia belli che brutti: dove pende l’ago della bilancia?
  2. Ora che sei convinto di vendere, ti starai chiedendo se riuscirai mai a trovare una casa per te… Ebbene sì! Ogni giorno vengono messe in vendita decine di nuove case o ribassate altre che una volta erano fuori prezzo. Pensa che in una città di medie dimensioni (circa 50/60mila abitanti) ogni mese vengono pubblicati dai 450 ai 650 immobili… Vuoi che tra queste non ci sia il tuo nido?
  3. Valuta ogni passo prima di fare il salto. Valuta bene la casa che hai individuato, raccogli informazioni sul luogo, sul vicinato, sulla struttura e quali lavori si possono fare in caso di ammodernamento; infine, ma non per ultimo controlla e fai controllare tutti i documenti da un professionista (atto di provenienza, pregiudizievoli, urbanistica e catasto) e informati se chi vende è un privato o un’attività commerciale (c’è una bella differenza).
  4. Hai pensato proprio a tutto? Vediamo se è così:
    1. hai già venduto il tuo immobile? No? Male! È meglio trovare prima un acquirente ed essere in grado di fare una proposta sicura invece di correre il rischio di perdere la caparra con le spese accessorie o perdere l’”unica casa di cui vi eravate innamorati” (logicamente sono ironico);
    2. hai trovato sia l’acquirente sia la tua casa? Ottimo! Hai stabilito le tempistiche necessarie a lasciare casa tua? Ti faccio un breve riepilogo: tempistiche di rilascio mutuo sia tue che del tuo acquirente (informati se la banca necessita del consolidamento di ipoteca da ambedue le parti), di trasloco, di nuovi allacci o volture, eventuale tinteggiata o sostituzione sanitari ecc.

Come vedi le cose da sapere non sono poche: ciò non significa che vendere da privato non sia possibile, ma di sicuro un professionista saprà come affrontare tempestivamente e nel migliore dei modi tutti gli imprevisti e le difficoltà che possono insorgere. Se hai bisogno dell'aiuto di un esperto, contattaci!

Ora che hai un’infarinata di come muoverti, ti auguro di compiere il più bel trasferimento di sempre!

Ad Maiora Semper

acquisto casa cambiare casa




Il sito utilizza cookie tecnici, statistici e di marketing.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Puoi modificare le tue preferenze dalla nostra cookie policy.

Modifica Accetto