contattaci

Cosa non fare per vendere casa velocemente Parte 2

Home / Blog / Cosa non fare per vendere casa velocemente Parte 2

09-01-2021

Privatamente? Si può fare! Anche se con le difficoltà del caso… oggigiorno la crisi economica ha toccato tutti i settori, ma quello immobiliare è sempre in movimento. Sul mercato delle abitazioni, ci sono migliaia di persone come te che vorrebbero vendere al massimo prezzo nel minor tempo possibile; quindi proporre la tua abitazione ai privati senza i giusti accorgimenti, potrebbe rivelarsi più complicato del previsto. Se la tua casa è in vendita da molto tempo e hai provato di tutto per poter renderla appetibile al pubblico, è arrivato il momento di rivalutare la tua strategia e cercare di capire cosa non ha funzionato. 

Di seguito altri 5 punti dei 10 errori più comuni da non fare assolutamente, se vuoi vendere la tua casa il più velocemente possibile e chiudere l’affare con il compratore senza problemi. 

6. Animali in casa? Cerca di tenerli a distanza

Questo non significa che devi tenerli chiusi e segregati finché sei intento a mostrare ai futuri acquirenti la casa. Significa che non tutti possono apprezzare la presenza di animali, inoltre potresti incontrare qualcuno che accidentalmente potrebbe essere allergico al pelo. Un consiglio dunque, è quello di sincerarti laddove possibile, che il tuo potenziale cliente sia un amante degli animali onde evitare spiacevoli situazioni di disagio.

7. Vivi in una casa datata? Non ammodernarla può essere un grosso errore

È uno degli errori più comuni. Anche se la tua casa ha qualche anno in più, non significa che tu non possa intervenire con qualche piccolo accorgimento che vada a svecchiare le tue stanze. Alcuni esempi banali sono la presenza di inutile carta da parati o ancora la presenza di vecchi mobili e piastrelle antiquate. La rimozione e il ritocco di anche solo uno di questi elementi potrebbe far apparire la tua casa completamente diversa.

8. Non togliere oggetti che fanno parte della tua sfera intima e familiare

Anche questo errore è molto frequente. Spesso si consiglia di depersonalizzare l’ambiente, non solo per motivi di chiara privacy, ma anche perché è molto importante che, chiunque veda la tua casa, deve poter immaginare di vivere proprio in quei locali. Togli dunque le vecchie foto di famiglia, attestati e diplomi, e quanto più di personale hai. Il risultato è quello creare quell’atmosfera di casa nuova che molto spesso viene ricercata.

9. Presentare le stanze con un arredamento poco adatto

Proprio perché la casa è il luogo vissuto per eccellenza, mostrare degli ambienti con mobilio rovinato, o dai colori “stonati” può dare alla tua casa quella sensazione di “sciatto” che poco piace a chi ti visita. Cerca quindi di rivedere bene l’arredamento della tua casa cercando di creare degli ambienti semplici, ma essenziali. A volte basta veramente poco: rimuovere un vecchio mobile o tinteggiarlo con un colore diverso, cambiare lo stile delle sedie del tuo tavolo, il risultato ti lascerà a bocca aperta.

10. Hai un giardino? Tienilo sempre in ordine e ben curato

Se hai una piccola villetta con giardino, presentare un prato ben tagliato con recinzioni tinteggiate e prive di ruggine può fare veramente la differenza ed essere il primo biglietto da visita per concludere l’affare. Insomma, il modo migliore per offrire al tuo acquirente una casa di pregio.

Qualunque stile tu voglia creare, cura ogni dettaglio

In definitiva, se vuoi concludere con successo il tuo affare, cerca di non lasciare mai nulla al caso e di curare ogni singolo dettaglio. Se presenti la tua casa al meglio, di sicuro riuscirai a renderla appetibile agli occhi degli acquirenti e proporla al prezzo da te desiderato.



Cosa non fare per vendere casa velocemente Parte 2



Il sito utilizza cookie tecnici, statistici e di marketing.
Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Puoi modificare le tue preferenze dalla nostra cookie policy.

Modifica Accetto